Scrivere notizie false su Facebook costerà caro, presentato ddl al Senato: “Multe fino a 5mila euro”

Il testo di legge è rivolto a blog e forum, e ai social (facebook, twitter ecc..) non a testate giornalistiche registrate. Oltre all’ammenda,

può essere prevista una pena di 12 mesi. Condanne penali civili per chi diffonde notizie “esagerate tendenziose che riguardino dati o fatti manifestamente infondati o falsi”.

Si va, finalmente nella direzione giusta. Spesso i social vengono utilizzati per diffondere notizie false al solo scopo di gettare fango su persone o gruppi (come la notizia falsa della raccolta di firme per mandare via il parroco)

E’ un passaggio del disegno di legge “Disposizioni per prevenire la manipolazione dell’informazione online, garantire la trasparenza sul web e incentivare l’alfabetizzazione mediatica” presentato oggi al Senato contro i blog e i forum che riportano fake news. Per chi le diffonde, si legge nel testo, si può arrivare a un’ammenda fino a 5mila euro. E se recano “pubblico allarme o nocumento agli interessi pubblici” la pena, oltre alla ammenda, è la reclusione non inferiore a 12 mesi.

L’articolo 3 del disegno di legge prevede misure per contrastare l’anonimato, mentre l’articolo 4 norma la rettifica. Il ddl contro le fake news – Il testo, presentato dall’ex M5s Adele Gambaro (oggi Ala-Sc) e che vede tra i firmatari tutti i gruppi parlamentari, esclude dalle sanzioni testate giornalistiche registrate e introduce “il diritto all’oblio”. “Vogliamo combattere la diffusione delle fake news – spiega Gambaro insieme ai senatori Riccardo Mazzoni di Ala, Sergio Divina della Lega Nord e Francesco Giro di Forza Italia- difendendo la differenza tra le bufale intese come satira e le notizie false che arrecano danni seri. Vogliamo garantire la trasparenza sul web e incentivare la alfabetizzazione mediatica attraverso la formazione dei giovani. Si tratta – osserva – di una battaglia di civiltà: il nostro testo è il solo l’inizio di una discussione che speriamo sia molto ampia. Puntiamo alla raccolta di un numero di firme più alto possibile da tutti gruppi.

print

3 pensieri riguardo “Scrivere notizie false su Facebook costerà caro, presentato ddl al Senato: “Multe fino a 5mila euro”

    • febbraio 16, 2017 in 12:55 pm
      Permalink

      Sarà compito della polizia postale risalire alle fonti. Controllare tutto sarà impossibile però se arrivano segnalazioni si attivano immediatamente e sanno fare bene il loro mestiere

      Risposta
      • febbraio 16, 2017 in 2:31 pm
        Permalink

        perdonami, ma con le gravi bufale sparate dal corriere della sera nei confronti di alcuni politici del m5s, che si dovrebbe fare?

        Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *