"Mia figlia ha chiuso con i compiti", il post spopola su facebook

“Mia figlia ha chiuso con i compiti”. Inizia così un lungo post pubblicato su Facebook che in pochi giorni ha fatto incetta di like e condivisioni e che ha riacceso il dibattito sui compiti a casa assegnati ai piccoli studenti. La madre di una bambina di 10 anni, ha deciso di portare avanti la battaglia contro l’eccessiva mole di studio condividendo sul web un’email inviata alla scuola in cui annuncia che “Maya ridurrà drasticamente la quantità dei compiti”.

“Mia figlia è a scuola dalle 8.15 della mattina alle 4 del pomeriggio tutti i giorni”, spiega la mamma, “quindi qualcuno può spiegarmi perché deve fare i compiti per altre due o tre ore ogni sera? Fare i compiti fino alle 6.30, poi cenare e rilassarsi per un’ora prima di andare a letto che senso ha?” Secondo la mamma le ore trascorse a fare i compiti sottraggono tempo prezioso alla figlia “per essere semplicemente una bambina” e per dedicarsi alla famiglia.   “I bambini hanno bisogno di un po’ di tempo per riprendere fiato dopo la scuola esattamente come gli adulti ne hanno bisogno dopo il lavoro”, scrive su Facebook, “hanno bisogno di giocare con i loro fratelli. Hanno bisogno di creare un legame con i loro genitori in un’atmosfera rilassante, non in una in cui tutti sono stressati a proposito delle frazioni perché – tra l’altro – io non sono un’insegnante. I bambini hanno bisogno di tempo per godere della loro infanzia“.

Il post ha scatenato la reazione del web, soprattutto di insegnanti che si sono sentiti chiamati in causa e si sono subito divisi tra favorevoli e contrari alla presa di posizione della mamma. C’è chi sottolinea “la gioia e l’importanza della conoscenza” e chi teorizza che “più riposo e meno compiti producono adulti più felici”, ma c’è anche chi, infine, tenta di chiudere la questione sostenendo che “i bambini hanno bisogno di essere bambini, ad ogni età”.

fonte: adnkronos

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>