Giro d’Italia, Israele: no a scritta Gerusalemme Ovest. Sito corregge

Da “West Jerusalem” a “Jerusalem”: il cambiamento sul sito del Giro d’Italia dopo le proteste di Israele.

Cambiata la dicitura “West Jerusalem” che indicava la partenza della prima tappa della corsa, dopo le critiche di due ministri israeliani che avevano minacciato di ritirare i finanziamenti alla gara. RCS Sport: “Definizione non aveva nessuna valenza politica”
Caso chiuso. Il sito ufficiale del Giro d’Italia rimuove la scritta “Gerusalemme Ovest” che identificava il punto di partenza della 101esima edizione della corsa rosa e che aveva causato una dura contestazione di due ministri – dello sport e del turismo- di Israele, da dove la manifestazione partirà il 4 maggio 2018. Ora, i due manifestano la propria soddisfazione per la correzione sul sito ufficiale della corsa: “In seguito alla nostra richiesta alla direzione del Giro d’Italia, ci felicitiamo della sua rapida decisione di rimuovere la definizione di ‘Gerusalemme Ovest’ dalle sue pubblicazioni ufficiali”. RCS Sport, organizzatrice della corsa, conferma: “La dicitura è stata subito rimossa da ogni materiale legato al Giro d’Italia 2018: tale definizione era priva di valenza politica”. (Sky.TG24.it)

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *