Forza Italia. Pittalis attacca sulla finanziaria, ennesima sfida persa

Cagliari. “Questa finanziaria rappresenta l’ennesima sfida persa da questa giunta, incapace di dare nuova linfa alla nostra economia. Troppe ancora le emergenze irrisolte. Anzi. I dati economici indicano un declino irreversibile della Sardegna, con una disoccupazione senza freni e una crisi strisciante delle aziende”.  Così il capogruppo di Forza Italia Pietro Pittalis – nel dibattito conclusivo sulla manovra ieri in aula – punta il dito su un esecutivo che ormai sta portando il treno targato Sardegna a deragliare: “Il documento contabile di Pigliaru e compagni si propone per l’assenza di interventi utili a riprendere la marcia. E’ l’ennesima occasione buttata al vento da questa maggioranza che, non a caso, ha modificato l’impalcatura della manovra introducendo interventi a pioggia, con il solo scopo di accontentare i singoli componenti della coalizione”. Impegni disattesi, quindi. “Si comincia con un piano per il lavoro da 127 milioni di euro che in realtà è una scatola vuota, che altro non fa che rinviare ogni intervento possibile teso ad arginare la povertà e le disuguaglianze”. Un testo da oltre 9miliardi di euro che si sarebbe dovuto declinare in investimenti per i segmenti produttivi dell’economia sarda: “L’amara realtà – conclude Pittalis – è che le aziende agropastorali non hanno ancora ricevuto un centesimo dei finanziamenti assicurati. I Comuni boccheggiano per fronteggiare le emergenze dei cittadini. Le strutture sanitarie devono fare i salti mortali per far quadrare i conti. Nelle aree industriali della Sardegna le aziende scappano verso altre parti per la mancanza di infrastrutture per lo sviluppo. In tutto questo quadro, la situazione della Sardegna presenta un pessimo specchio, con i giovani che sono costretti a lasciare l’Isola per l’assenza di prospettive per il futuro”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>