Gli USA accusano Mosca di interferire nel voto in Italia

Se prima ad accusare Mosca era stato Joe Biden, in un articolo di Foreign Affairs, che ha il dente avvelenato perchè la Russia ha mandato all’aria i

suoi piani in Ucraina dove ha foraggiato il colpo di stato per i forti interessi delle aziende di famiglia nel campo dell’energia, ora a rincarare la dose ci pensa il vice presidente della Commissione affari esteri del Senato americano, Ben Cardin, secondo cui la Russia sarebbe pronta a prendere di mira il voto in Italia. In un rapporto appena presentato e titolato “Rispondere agli attacchi della Russia alla democrazia” si sostiene infatti che Mosca proverà a favorire Lega e Movimento Cinque Stelle, con l’Italia pronta a “essere un obiettivo per l’interferenza elettorale del Cremlino, che probabilmente cercherà di promuovere i partiti che sono contro il rinnovo delle sanzioni europee“.

Nel documento statunitense si citano le dichiarazioni di Manlio di Stefano su una Nato pronto all'”assalto finale” contro la Russia e le posizioni dei grillini su molte questioni, dalla guerra in Siria alle esercitazioni dell’Alleanza Atlantica, per passare dall’annessione russa della Crimea e alle “teorie cospirative”, si ricorda poi come la Lega Nord firmò un accordo di cooperazione con il partito Russia Unita e che alcuni “osservatori sospettano anche che la Lega Nord possa aver ricevuto fondi dai servizi di sicurezza del Cremlino”. Per farla breve, secondo gli americani, se vince di nuovo il centrosinistra non c’è nessuna interferenza di Mosca, se invece si afferma il Movimento o la Lega ci sono interferenze di Putin. A questo punto mi sorge il dubbio di non aver mai capito il significato della parola democrazia, in pratica se si seguono le indicazioni degli americani è democrazia se invece andando a votare mandiamo a casa questi cialtroni che ci stanno governando è un attacco alla democrazia con interferenza russa  .. andiamo bene!

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>