Ronaldinho: addio al calcio

Un altro numero 10 lascia il calcio. Ronaldinho appende gli scarpini al chiodo. Un altro che, come Francesco Totti, ha saputo cambiare le regole del gioco. L’ex pallone d’oro ha detto basta, dopo 2 anni passati più fuori che in campo con il Fluminense.
L’addio al calcio di Ronaldinho è dunque ufficiale, e l’omaggio dei calciatori di ieri e di oggi corre sui social network. Da Messi a Neymar, passando per Rivaldo, Roberto Carlos e Cafu. E ancora, Pirlo e Seedorf, fino a Pelé: un unico abbraccio virtuale a uno dei talenti più puri che siano mai esistito, tutti uniti a ringraziare e abbracciare il fuoriclasse, amato da tutti, anche dai rivali, come quando tutto il Bernabeu si alzò in piedi per applaudirlo.

Ronaldo de Assis Moreira lascia il calcio a 37 anni, ad annunciare il ritiro è stato il fratello Roberto Assis de Moreira al quotidiano brasiliano “O Globo”. Cresciuto nel Gremio, ha giocato in Europa con PSG, Barcellona e Milan, prima di tornare in Sudamerica. È l’unico calciatore della storia ad aver vinto il Mondiale, la Champions League, la Copa Libertadores e il Pallone d’oro.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *