Alessia Morani (Pd): “il tricolore è nato dalla lotta antifascista.” (???) 

Ma va? E noi che si pensava tutti che il tricolore fosse figlio delle battaglie risorgimentali. Invece guarda un po’, per l’esponente Pd la lotta antifascista ha prodotto anche la bandiera nazionale.

Tutto nasce nel dibattito di domenica sera sulla sparatoria di Macerata, sui migranti, e sul tema sicurezza a “Non è l’Arena” di Massimo Giletti . Ebbene nell’altalena di botta e risposta interviene Alessia Morani (Pd), deputata e laureata in Giurisprudenza, che chiede di non far vedere più la foto di Luca Traini con il tricolore sulle spalle. “E’ una vergogna quella foto di Traini col tricolore, il tricolore è nato con la lotta antifascista…

La signora Marani deve conoscere poco la storia perchè il primo Stato italiano sovrano ad adottare il tricolore come bandiera nazionale fu la Repubblica CispadanaReggio Emilia il 7 gennaio 1797, sulla scorta degli eventi susseguenti alla rivoluzione francese (1789-1799). I colori nazionali italiani comparvero per la prima volta a Genova su una coccarda tricolore il 21 agosto 1789, anticipando di sette anni il primo stendardo militare verde, bianco e rosso, che venne adottato dalla Legione Lombarda l’11 ottobre 1796.

Dopo la data del 7 gennaio 1797 la considerazione popolare per la bandiera italiana crebbe costantemente, sino a farla diventare uno dei simboli più importanti del Risorgimento, che culminò il 17 marzo 1861 con la proclamazione del Regno d’Italia, di cui il tricolore assurse a vessillo nazionale. Ben lontano quindi dalla lotta antifascista

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>