Cagliari beffato da Immobile allo scadere dei minuti di recupero

Cagliari. Inizia con l’omaggio ad Astori, che a Cagliari ha lasciato un ricordo indelebile e resterà sempre nei cuori dei tifosi rossoblù, poi alla Sardegna

Arena si fa subito sul serio. Inzaghi lascia Milinkovic in panchina, mette Lulic in mediana e fa giocare De Vrij dall’inizio. Lopez, orfano di Joao Pedro, sospeso per doping, si affida al tandem Han-Pavoletti. I rossoblu dopo una prima sbandata con Lulic che sbaglia tutto di testa da ottima posizione, reagiscono e alzano il baricentro. I ritmi sono subito alti, la squadra di Inzaghi resta corta e compatta, ma non riesce a verticalizzare. I ragazzi di Lopez invece guadagnano metri e spingono sulla sinistra. Luis Alberto prova la conclusione dal limite, poi Miangue salta Basta e mette in moto Han e Pavoletti per il gol del vantaggio. E’ la rete che accende il match. Le squadre sono disposte a specchio, la Lazio alza i toni, ma fatica a trovare gli spazi con la difesa del Cagliari che fa buona guardia. Il pareggio però è in agguato, Luis Alberto calcia una punizione su cui interviene Ceppitelli per mettere il pallone alle spalle del proprio portiere.

Nella ripresa la gara diventa cattiva e caotica, tanti duelli in mediana e pochi spazi, a fare la gara sono soprattutto le due difese. Ceppitelli tiene a bada Immobile, De Vrij e Luiz Felipe faticano con Pavoletti e Han. Per far invertire il trend Inzaghi fa entrare Milinkovic e Felipe Anderson, ma la Lazio non cambia passo. Con tutti i big in campo, i biancocelesti perdono le distanze e vanno in confusione. Luiz Felipe e Strakosha pasticciano e Guida, confortato dal VAR, assegna il rigore. Dal dischetto Barella non sbaglia e riporta avanti il Cagliari. Nel finale la Lazio attacca senza tirare fiato, il Cagliari affanna, Felipe Anderson inventa, ma Nani spreca tutto. Poi, all’ultimo minuto del recupero Immobile devia di tacco un cross centrale e supera Cragno con un pallonetto imprendibile ma che sa tanto di beffa

Tabellino

MARCATORI: 25′ Pavoletti, 35′ aut. Ceppitelli, 74′ Barella (rig), 95′ Immobile

CAGLIARI (5-3-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Castan; Faragò, Ionita (dal 67′ Deiola), Barella (dall’89’ Dessena), Padoin, Miangue; Han (dall’81’ Farias), Pavoletti.
A disposizione: Crosta, Rafael; Andreolli, Pisacane; Caligara, Cossu; Céter, Giannetti.
Allenatore: Lopez

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij (dal 76′ Nani), Radu; Basta, Parolo (dal 64′ Milinkovic-Savic), Leiva, Lulic, Lukaku (dal 64′ Felipe Anderson); Luis Alberto, Immobile.
A disposizione: Guerrieri, Vargic, Patric, Wallace, Bastos, Di Gennaro, Jordao, Murgia, Caicedo.
Allenatore:
 Inzaghi

Ammoniti: Immobile (L), Lulic (L), Lucas Leiva (L), Ionita (C), Deiola (C), Radu (L)
Espulsi:

ARBITRO: Guida di Torre Annunziata

Giorgio Lecis

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>