Alberto Riccaboni. I famigliari acconsentono all’espianto organi

La Direzione Aziendale AOBrotzu rende noto che è stata decretata la morte cerebrale per il giovanissimo paziente Alberto Riccaboni, in seguito al gravissimo trauma riportato nello scontro avvenuto ieri 12 marzo, lungo la Statale 126 all’altezza di Gonnesa.

Il giovane, di 20 anni, è arrivato dal Cto di Iglesias  al reparto di Rianimazione dell’Ospedale San Michele di Cagliari in condizioni gravissime.

I medici questa mattina hanno constatato la morte cerebrale.

I familiari del giovane, studente di Ingegneria, hanno acconsentito in un grande gesto di generosità all’espianto degli organi, per permettere di salvare altre vite.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>