Tocco (FI), a Roma per la riorganizzazione della “Fondazione della Libertà per il bene Comune”

Dalla Sardegna parte una nuova sfida. La “Fondazione della Libertà per il bene Comune” – compagine creata dall’ex ministro delle infrastrutture e dei trasporti Altero Matteoli – si riorganizza. Oggi il primo summit nel cuore della Capitale, a due passi dai palazzi della politica, nella sede del Largo della Fontanella di Borghese. Un importante momento per aprire una riflessione sugli scenari politici passati – con inevitabile analisi dell’ultima tornata elettorale – e sulle prospettive future. La svolta è però un’altra, evidenziata dal consigliere regionale Edoardo Tocco (FI): “Sono stati i primi passi per tramutare la fondazione in una nuova realtà e dedicare l’associazione al senatore Matteoli”.

Un progetto che ha messo le sue radici nell’Isola, con la recente visita del figlio dell’azzurro, Federico, a Nuoro. “La strategia è riunire in un unica casa imprenditori, politici, società civile – continua Tocco – per riprendere il contatto con la vera realtà dello Stivale”. All’interno della fondazione diversi big del centrodestra isolano, dal neo deputato Pietro Pittalis a Oscar Cherchi. “l verdetto delle ultime politiche – conclude Tocco – dovrebbe dare una scossa all’universo dei partiti tradizionali, mai così distaccati dai cittadini in forte sofferenza. Un segnale forte anche in vista delle prossime regionali. Pensiamo che la figura di Matteoli incarni il ritorno della politica tra la gente”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *