“Soleminis talent”. Buona la prima, grandi talenti e tanto pubblico

Sul palco dell’anfiteatro comunale di Soleminis si è concluso ieri il primo “Soleminis talent”, un contest che ha permesso a tanti talenti di esibirsi in entusiasmanti performance live nell’arco di tre giornate. Tanta gente ha riempito gli spalti per sostenere il proprio concorrente preferito e per godere delle esibizioni degli ospiti.
Le tre serate sono state egregiamente presentate da Andrea, perfetto showman che ha fatto sentire a proprio agio i concorrenti ed intrattenuto il pubblico con ironia e umorismo coinvolgendolo nello spettacolo.
Alle fine della serata ha vinto il primo premio Elisabetta Porceddu che ha incantato il pubblico con la sua voce, secondo Luca Mameli, protagonista di un coinvolgente ballo hip-hop, terza Ylenia Lai con un’ottima performance canora.

Il premio per l’originalità è andato a Daniela , Eleonora Lorenzo che hanno portato alla ribalta uno strumento anticamente utilizzato dai carrettieri, la frusta, schioccata a ritmo di musica.

Il premio della critica è andato al duo Longoni Ruggeri che con fisarmonica, launeddas e sulitu hanno onorato le tradizioni sarde.


Al “Soleminis talent “ si è assistito ad un vero spettacolo in cui cantanti, ballerini, maghi, monologhisti si sono alternati sul palco intrattenendo piacevolmente il pubblico, ma una cosa è emersa su tutte l’entusiasmo e la collaborazione che ha accomunato tutti per l’ottima riuscita della manifestazione, artisti, presentatori, giuria, cuoche, talentine, fonici, cameraman e ultimo ma non ultimo padre Cristian Pisu che ha fortemente voluto questo momento di aggregazione per la comunità.

Stefania Cossu

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>