“Forte Arena”, presentati gli eventi dell’estate 2018

Sarà ancora una estate dai grandi nomi quella in programma al Forte Arena, l’anfiteatro naturale realizzato a fianco dell’omonimo resort.

Dai concerti di Sting e Shaggy, Tom Jones e il tenore Vittorio Grigolo. allo spettacolo dell’illusionista Hans Klok in compagnia dell’attrice Pamela Anderson. E ancora il sempre verde “Lago dei Cigni” danzato dalla compagnia di ballo di San Pietroburgo e il musical “Grease” interpretato dagli artisti dalla Compagnia della Rancia.

Sono questi, in attesa di future sorprese, gli eventi che dal 15 luglio al 18 agosto condurranno i 5000 spettatori del “teatro sotto le stelle “ di Santa Margherita verso l’ atmosfera internazionale già respirata nelle due stagioni estive precedenti.

Con le esibizioni di Anastacia, Roberto Bolle, Andrea Boccelli, Il Volo, Charles Aznavour e il musical “Jesus Christ Super Star”, la costa sud-occidentale della Sardegna ha conquistato una certa visibilità grazie al lavoro certosino prodotto dal Forte Village, guidato dal Direttore Generale e AD Lorenzo Giannuzzi: “Rispettando la natura, si possono fare cose belle in riva al mare. Quest’anno abbiamo volutamente un programma variegato che copra tutti i vari aspetti dello spettacolo.”

A fianco a lui il Vicepresidente della Giunta regionale, il professor Raffaele Paci “ Riteniamo che il Forte sia l’emblema di come debba essere il turismo in Sardegna: occupazione stabile, rispettoso dell’ ambiente e che riesca a portare altro oltre al semplice mare. Spettacolo, cultura e buona cucina sono le armi in Sardegna affinchè il turismo sia trainante nell’economia”.

Sicuramente, a giovare di questa visibilità è il comune di Pula e Ombretta Pirisinu, assessora comunale al Turismo , plaude all’iniziativa: “Da tre anni, ci mettette in posizione di vantaggio come promozione turistica e del territorio. E’ un valore aggiunto e il vostro lavoro va premiato mentre per Pula è una immagine che regala bei momenti”.

E sicuramente una grossa mano arriva dalla collaborazione con il Teatro Lirico di Cagliari, anche grazie al sovrintendente Claudio Orazi: “L’edizione del Rigoletto ha esaltato l’esperienza del Forte Arena, se ne è parlato in tutto il mondo. La realizzazione dell’Opera, che è sempre molto delicata nelle sue componenti da realizzarsi all’aperto, è stata perfetta. Quest’anno giungiamo con la nostra orchestra per accompagnare Vittorio Grigolo, ottimo testimone nel comunicare la bellezza dell’ opera.”

Il programma, ancora in fase di definizione da parte del tenore, sembra includere le arie di grido come “La donna è mobile” e “Rigoletto”. Dal sovrintendente, intanto, arrivano le seguenti parole: “Mi sento di invitarvi tutti perché assisteremo a un concerto unico pensato e ideato da Grigolo appositamente per il Forte Arena.”

Ma per apprezzare al meglio la voce del tenore insignito dell’ European Border Breakers Award,occorre offrire una struttura eccellente e Domenico Barallà, direttore del Forte Arena illustra alcuni dati: “L’allestimento conta di un palco da 500 mq e un impianto di pressione sonora di 150 dB. Lo facciamo perchè la voce di Grigolo merita un investimento del genere”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>