Matrimoni col rito civile, anche il Poetto nella lista degli spazi comunali

Dopo i Giardini pubblici, il Castello di San Michele, il Lazzaretto, l’ Ex Vetreria, il Palazzo di Città, Marina Piccola e il Bastione di Saint Remy, si amplia l’offerta dei luoghi in cui poter celebrare il rito civile del matrimonio. E fra il rumore delle onde, la Sella del Diavolo davanti agli sposi, il Poetto diventa da oggi a disposizione dalla prima fermata al confine con il litorale di Quartu Sant’Elena.

Undici tratti utilizzabili nel secondo e nel quarto sabato di ogni mese, al mattino dalle 10,30 alle 12,30, oppure al pomeriggio dalle 16 alle 19.
Per informazioni, prenotazioni e procedure, è possibile accedere al portare istituzionale cliccando su “Servizi online”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *