Cagliari. Arrestato 47enne, droga nascosta nel muro di casa

Cagliari. La Polizia di Stato, nella serata di ieri, attraverso gli investigatori della Squadra Mobile, Sezioni antidroga e Falchi  dopo un’attività di osservazione e controllo ed a seguito di acquisizioni info-investigative, ha proceduto all’arresto di  Lucio Barrago 47enne cagliaritano.

L’uomo deteneva, al fine della cessione a terzi, Kg. 2,355 circa di cocaina e Kg. 3,029 di hashish suddiviso in 30 panetti da 100 gr.

Nel medesimo contesto operativo, in una delle camere da letto, i poliziotti hanno notato che una parete era stata rifatta di recente, l’intonaco era fresco e pertanto, insospettiti, hanno deciso di abbattere parte della parete riuscendo ad aprire un primo varco dal quale sono state estratte 3 confezioni plastificate contenenti panetti di hashish.

Considerate le circostanze si è necessario demolire altra parte del muro al fine di poter estrarre quanto nascosto all’interno.

Infatti in tale parete, oltre ai tre involucri con l’hashish, è stato rinvenuto anche un ulteriore involucro in cellophane trasparente contenente 4 confezioni sottovuoto contenenti sostanza di colore bianco.

La perquisizione si estendeva in altre parti della casa e sotto il lavabo della cucina, veniva rinvenuta una bacinella con all’interno 6 buste di cellophane trasparente contenenti cocaina.

All’interno del comodino della camera da letto di Barrago, sono stati rinvenuti un bilancino visibilmente sporco di sostanza polverulenta di colore bianco, un coltello con lama intrisa di sostanza resinosa marron ed un cellulare.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *