Cersosimo. Voleva lasciarlo, uccide la moglie trentenne e si suicida

Cersosimo. Angela Ferrara, 30 anni, poetessa e animatrice di eventi culturali dedicati ai bambini, aveva deciso di lasciarlo. Vincenzo Valicenti, 41 anni, guardia giurata, non aveva mai accettato la fine del matrimonio e con la pistola d’ordinanza le ha sparato, uccidendola all’istante a pochi metri dalla scuola elementare dove poco prima era entrato il figlio di sette anni. Dopo aver ucciso la moglie, Vincenzo Valicenti si è seduto su alcuni scalini e si è suicidato.

Il femminicidio, seguito dal suicidio, a Cersosimo (Potenza), piccolo paese di circa 600 abitanti, sul versante lucano del Pollino. Per puro caso il bilancio non è peggiore: infatti nell’automobile dove la donna è stata ammazzata dal marito, c’era anche la suocera di Valicenti, rimasta ferita solo lievemente. In stato di shock, è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata in eliambulanza all’ospedale San Carlo di Potenza: non è in pericolo di vita.

La relazione tra i coniugi era in crisi ormai da tempo, da alcuni mesi Angela aveva lasciato la casa di famiglia e insieme al figlio era tornata in quella dei genitori. Le foto sono della pagina Facebook della vittima.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *