Il Cagliari a Parma. Maran: “Giocheremo con rabbia”

Dopo Sassuolo Atalanta e Milan, il Cagliari è pronto ad affrontare la sempre difficile trasferta di Parma nell’anticipo di domani pomeriggio. Imbattuta da tre giornate, la compagine rossoblù è in salute ma nella conferenza stampa odierna, mister Maran pur soddisfatto della sua squadra, non si illude: “Dobbiamo migliorarci, essere più bravi ed avere la rabbia. Lo spirito di sacrificio, unito alle idee, deve dare prestigio alle nostre prestazioni. Non possiamo fare diversamente”.

Parma, Sampdoria e Inter, tre partite in sette giorni.  Per il tecnico non c’è una trama a lungo raggio: “ Sono abituato a prendere di volta in volta la prossima partita. Le considerazioni le farò dopo ciascun incontro e posso contare su un gruppo di giocatori che mi da ampie garanzie. Il calcio è fatto di momenti particolari, bisogna saperli gestire tutti”.

Rientrato l’allarme per Castro, Maran dice che “Cerri e tutti i giocatori sono un’arma. Tutti si stanno allenando e lavorando per essere affidabili.”

In merito agli avversari da incontrare allo stadio “Tardini”, “il Parma è in un buon momento ma sono pensieri che non ci possono sfiorare. Noi dobbiamo concentrarci su noi stessi. Conosciamo le insidie di questa partita e il Parma è una squadra esperta, solida con giocatori categoria. Inglese? E’ un ragazzo che merita, dobbiamo essere bravi a contenerlo”.

Con la formazione ancora da definire, il coach rossoblù afferma: “Nella scelta dei giocatori c’è un po’ di tutto. Dipende anche da come si possono condizionare gli avversari.”

Prossima trasferta per raccogliere l’intera posta in palio: “Dobbiamo andare a Parma con un determinato spirito, con la rabbia tale da non mollare di un centimetro. E’ questo che ti fa fare risultato. Tre gare danno un indirizzo ma dobbiamo essere bravi a conoscere il nostro futuro”

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *