Soleminis. Sabato grande festa per sa messadura de su trigu a manu

Soleminis. L’Associazione Culturale Is Massaius de Santu Isidoro sabato 30 giugno farà rivivere antiche tradizioni riproponendo lavori eseguiti come si


faceva una volta: dopo la festa della semina è arrivato il tempo della mietitura del grano a mano con l’utilizzo della falce. L’appuntamento è per sabato alle 19 in un terreno in località su Forreddu, seminato in autunno sempre seguendo le antiche tradizioni. I covoni di grano saranno poi caricati
soleminis

sul carro a buoi, su cavalli e asinelli e trasportati nella piazza Gramsci accompagnati da gruppi in costume tradizionale di Dolianova, Sinnai, Villasor, San Giovanni Suergiu, ed ovviamente il folto gruppo dei Massaius de Santu Sidoru di Soleminis nei loro abiti caratteristici. Dopo lo scarico dei covoni la piazza si vestirà a festa con canti, balli e tanta musica e allegria. L’Associazione dei Massaius di Soleminis è sempre molto attiva nel proporre, organizzare e sostenere le iniziative che danno visibilità al territorio e riportano in vita le antiche tradizioni. I Massaius si contraddistinguono per l’attaccamento al mondo contadino ed al suo protettore Sant’Isidoro. Ammirevole è stato aver donato la recinzione ed ultimamente i gradini della chiesa campestre.

Giorgio Lecis

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *