Giorno: 6 Dicembre 2020

Bitti. Consiglio comunale in piazza, Ciccolini ringrazia la macchina dell’emergenza e rassicura i cittadini

Bitti. Oggi in piazza Giorgio Asproni, ripulita dal fango, si è tenuto un Consiglio comunale straordinario. Gli uffici di “Sa Domo Cumonale” non sono utilizzabili poiché danneggiati dall’ingresso dell’acqua durante la terribile alluvione dello scorso 28 novembre. Osservato un minuto di silenzio per i tre compaesani. Nel pieno rispetto delle

Ad Oristano due contagi e due guarigioni da Coronavirus

Ad Oristano, oggi si registrano due nuovi casi di positività al Covid-19 e due guarigioni. L’aggiornamento sulla diffusione del Coronavirus in città è stato comunicato al Sindaco Andrea Lutzu dalle autorità sanitarie della ASSL di Oristano e per effetto dell’aggiornamento odierno, i casi di positività al Covid-19 accertati dall’inizio di

Istruzione e formazione professionale, Zedda: “percorsi formativi per contrastare dispersione scolastica”

Cagliari. Facilitare il passaggio dalla formazione al mondo del lavoro, contrastare la dispersione scolastica attraverso percorsi di alternanza scuola-lavoro che possono risultare più interessanti per gli studenti, promuovere l’apprendimento attraverso esperienze in contesti lavorativi. Sono i principali obiettivi delle linee di indirizzo relative all’Avviso pubblico per la presentazione di proposte

Sardegna: 68 milioni per l’efficientamento delle condotte idriche

Cagliari. Sbloccati 68 milioni di euro per interventi di efficientamento nella distribuzione dell’acqua. È stata appena firmata dall’Agenzia regionale del Distretto Idrografico, Adis, e dall’Ente di Governo d’Ambito della Sardegna, Egas, la convenzione per la programmazione delle risorse da destinare alle reti idriche dei Comuni sardi con elevati livelli di

Mobilitazione delle professioni Sanitarie. Superati in pochi giorni i 10000 iscritti nel gruppo FB

Oggi è REALTÀ il gruppo Facebook di mobilitazione delle professioni Sanitarie, che nel giro di pochi giorni superati i 10000 iscritti. Tutti professionisti stanchi, demotivati e demoralizzati da una società e da un sistema che non ne riconosce le competenze, la professionalità e l’importanza all’interno del SSN. 10000 Professionisti che