Aggressione a Cagliari in Via San Giuseppe

Cagliari. La Polizia di Stato, nella mattinata di ieri, è intervenuta in Via San Giuseppe per  un’aggressione.
Gli Agenti della Squadra Volante hanno notato che l’aggredito era ancora presente e mostrava evidenti abrasioni al volto e una ferita all’orecchio, verosimilmente provocata da un’arma da taglio.
Dagli accertamenti effettuati è emerso che la vittima, qualche giorno fa, aveva preso in affitto un appartamento e, nella mattinata di ieri, si era accorta che all’interno vi era entrata una coppia che aveva lasciato il portoncino di ingresso aperto e che della stanza mancava un televisore.
L’uomo, preoccupato, aveva chiesto notizie ai proprietari dell’appartamento che si erano recati sul luogo, notando effettivamente che il portoncino era aperto e, in quel momento, una donna si era affacciata chiedendo se vi fossero dei problemi. Improvvisamente irrompeva in casa un soggetto che, impugnando un coltello, si scagliava contro la vittima colpendolo violentemente al viso ed al fianco per poi continuare a percuoterla con calci e pugni sferrati con estrema violenza, anche dopo che lo stesso cadeva a terra.
I proprietari dell’appartamento, impauriti, hanno chiamato il 113 mentre nel frattempo la coppia si  è allontanato frettolosamente a piedi verso Via dei Genovesi.
La vittima è stata soccorsa da personale del 118 e accompagnata presso un nosocomio cittadino.
Sono in corso le verifiche per risalire all’autore del gesto.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *