Addio al grande storico dell’arte Philippe Daverio

0 0
Read Time:1 Minute, 11 Second

L’Italia dell’arte e della cultura è in lutto: Philippe Daverio è deceduto oggi all’età di 70 anni; nato a Mulhouse (Francia) il 17 ottobre 1949 da padre italiano e madre alsaziana, era da tempo malato e ricoverato all’istituto tumori di Milano.

Daverio che fu anche assessore alla Cultura del Comune di Milano, aveva insegnato storia dell’arte a Milano presso la Iulm e storia del design presso il Politecnico di Milano; fino al 2016 ha ricoperto l’incarico di professore ordinario di disegno industriale presso l’Università degli Studi di Palermo.

Fu anche narratore di teatro nell’operetta La vedova allegra di Pier Luigi Pizzi; al Teatro degli Arcimboldi presentò lo spettacolo Shock, balletto sulla catarsi dei vizi capitali.

Philippe Daverio è stato anche – oltre che storico dell’arte sapiente – soprattutto un divulgatore, un affabulatore, un eccellente comunicatore.

Condusse la trasmissione ‘Passepartout’: proprio grazie alla tv, aveva avvicinato il grande pubblico all’arte, alla cultura, al bello.

La sua capacità dialettica e discorsiva, il suo modo di spiegare in maniera semplice e comprensibile, ha reso accessibili materie ed argomenti che altrimenti sarebbero stati per pochi intenditori.

Era stato grande amico di Pinuccio Sciola e dell’Isola, un personaggio unico, a tratti geniale e dall’aspetto originale, che anche la Sardegna rimpiangerà molto.

La camera ardente sarà accessibile da domani, giovedì, nella sala della Passione, a Brera dalle opre 9:30 alle 18:30. I funerali si terranno in forma privata.

Alberto Porcu Zanda

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: