Aeroporto di Elmas, apre l’Infopoint voluto dalla Regione Sardegna

Un nuovo Infopoint è stato aperto stamane a pochi passi dalla porta degli Arrivi del “Mario Mameli”. Voluta dalla Regione Sardegna e allestita dall’architetto Olindo Merone, l’area si compone di 67 mq dove convivono un banco informazioni, un’ area espositiva Isola e un’ area multimediale dotata di un monitor e di quattro pannelli video informativi. Lo spazio, aperto tutti i i giorni dell’anno dalle 9 alle 21, è a disposizione per ricevere suggerimenti e informazioni, ma anche visualizzare contenuti audiovisivi, richiedere brochure e materiale illustrativo sull’offerta turistica e culturale di tutta la Sardegna.

Il sodalizio tra SOGAER e l’Assessorato del Turismo, si inserisce nella strategia volta a comunicare e promuovere al meglio il prodotto “Sardegna” sia ai nuovi visitatori, sia a coloro che conoscono già l’isola e desiderano avere informazioni e spunti su ulteriori esperienze in terra sarda.

L’assessora del Turismo Barbara Argiolas dice: “Si tratta di un ufficio innovativo che unisce accoglienza, ospitalità e valorizzazione dei nostri punti di forza principali, soprattutto l’artigianato. Qui il marchio ISOLA diventa parte integrante della nostra offerta di destinazione e di territorio sempre più interconnesso, che dialoga e mette a disposizione dei viaggiatori in arrivo a Cagliari gli attrattori principali quali quelli paesaggistici, naturalistici, archeologici, enogastronomici e turismo attivo”.

Per Alberto Scanu Ad Sogaer “l”inaugurazione del nuovo Infopoint conferma che il compito della società di gestione aeroportuale non è solo quello di garantire l’operatività dell’infrastruttura, bensì anche quello di far conoscere la nostra splendida Isola ai passeggeri, in stretta sinergia con le Istituzioni e il territorio”.

Sono certo – prosegue il manager – che il nuovo servizio, reso possibile dalla nostra collaborazione con la Regione Autonoma della Sardegna, potrà migliorare ulteriormente l’esperienza di viaggio dei passeggeri e dei turisti che verranno accolti dalla tradizionale ospitalità sarda sin dal loro arrivo all’Aeroporto di Cagliari”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *