Al Pronto Soccorso dell’ospedale San Martino di Oristano, solo per gravi e urgenti necessità

A causa della recrudescenza della pandemia, negli ultimi giorni si è verificato un afflusso particolarmente elevato di pazienti, alcuni dei quali sospetti o accertati Covid, che devono necessariamente essere gestiti attraverso percorsi e in spazi dedicati. Il numero di questi casi è in costante crescita, anche in considerazione del fatto che risultano difficilmente trasferibili in altri reparti Covid dell’Isola, a loro volta al limite del livello di saturazione.

“Invitiamo i cittadini a recarsi al Pronto Soccorso dell’ospedale San Martino solo in casi di effettiva necessità e urgenza”. E’ l’appello che il Commissario Straordinario della Assl di Oristano Antonio Cossu rivolge alla popolazione.

Per questo motivo il Pronto Soccorso del San Martino – ospedale Covid free, nel quale non è cioè presente un reparto dedicato ai soggetti Covid positivi – si è fatto carico di questi pazienti, ospitandoli all’interno della propria area d’isolamento per assicurare loro l’assistenza necessaria.

«Stiamo facendo enormi sforzi per garantire la prosecuzione delle attività di emergenza-urgenza a tutti i pazienti – spiega il Commissario – ma chiediamo a tutti i cittadini di utilizzare responsabilmente, in questo momento più che mai, il Pronto Soccorso, in cui recarsi solo nei casi più gravi, e di rivolgersi al proprio medico di famiglia, pediatria di libera scelta o guardia medica negli altri casi».

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: