Anita Pili a Nurachi e Riola Sardo: “La Regione sostiene gli Enti Locali coi finanziamenti per le infrastrutture nelle aree Pip e la mobilità sostenibile”

0 0

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Read Time:1 Minute, 33 Second

Cagliari. “Anche coi bandi di finanziamento per l’infrastrutturazione delle aree Pip e per la mobilità sostenibile, la Regione concretizza il suo sostegno alle Amministrazioni locali e l’incontro coi sindaci del Comuni beneficiari diventa un utile momento di confronto per conoscere le loro esigenze e i problemi legati a un periodo socio-economico difficile per tutti, ma soprattutto per gli amministratori dei centri più piccoli”. Lo ha detto l’assessore regionale dell’industria, Anita Pili, al termine degli incontri coi primi cittadini di Nurachi, Renzo Ponti e di Riola Sardo, Lorenzo Pinna.

“Con l’intera Giunta comunale ho visitato l’area artigianale Pip di Nurachi, che conta oltre trenta attività produttive, passando dalla lavorazione delle canne alla produzione del pane – ha sottolineato l’assessore Pili – La vivacità di quest’area artigianale è confermata dalla presenza di imprese che fanno della tradizione e della tipicità sarda il cardine della propria attività. Il finanziamento regionale è indirizzato a soddisfare il fabbisogno di infrastrutture necessarie all’insediamento di piccole imprese, ridare competitività ai sistemi produttivi e rilanciare l’occupazione. Nell’area di Nurachi, finanziata con 340mila euro, sarà possibile efficientare l’illuminazione pubblica, migliorando la sicurezza della viabilità stradale e riducendo i costi energetici con un grosso vantaggio per il bilancio comunale”.
Il Comune di Riola Sardo, invece, ha recentemente acquistato un’auto elettrica grazie al finanziamento messo a disposizione dall’Assessorato dell’industria: “Stiamo rafforzando le iniziative per lo sviluppo della mobilità elettrica regionale, con particolare riguardo alle Amministrazioni locali, che possono rappresentare un modello capace di stimolare le abitudini all’uso dei veicoli elettrici e costituire un esempio nella pianificazione della mobilità sostenibile – ha detto l’esponente della Giunta Solinas – Con la Giunta comunale abbiamo affrontato anche il tema del ripristino ambientale delle cave dismesse e le strategie di politica energetica riferite alle rinnovabili, con particolare attenzione all’agrivoltaico”. 

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: