Aou Cagliari, caos ferie. Cgil, Cisl, Uil: “Nessuna deroga ai diritti previsti nel contratto”

Estate, tempo di ferie e di vacanze. Eppure il diritto al riposo psico-fisico previsto dal contratto nazionale, secondo Cgil, Cisl e Uil non sembra essere cosi scontato all’Aou Cagliari. I sindacati, nella lettera inviata alla Direzione Generale, scrivono: “Le scriventi organizzazioni ritengono insostenibile la ventilata impossibilità della regolare fruizione delle ferie estive da parte delle lavoratrice e dei lavoratori della AOU Cagliari. Non possono esistere ragioni valide che deroghino sui diritti previsti dalla normativa e dal CCNL. Per queste ragioni le scriventi O.S. sostengono la RSU aziendale nella loro rivendicazione, anticipiamo che qualora non si arrivi alla piena fruizione delle ferie estive del personale ci si riserveremo di adottare tutte le azioni sindacali che riterremo più efficaci.”

Alessandro Floris, segretario territoriale Cisl FP, aggiunge: “Ci auspichiamo che i vertici aziendali trovino una soluzione nel più breve tempo possibile . Riconosciamo che queste difficoltà sono dovute a carenze organiche che però non devono essere sempre a carico degli operatori sanitari. Queste carenze riguardano anche gli altri presidi ospedalieri di Cagliari. Come unità sindacale territoriale Cgil Cisl e Uil non ci bastano più le promesse ma chiediamo azioni concrete da parte delle istituzioni competenti per risolvere questo problema che dura ormai da troppo tempo.”

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *