Armatore di Sant'Antioco dichiara il falso per ricevere gli indennizzi del fermo pesca

0 0
Read Time:42 Second

Un armatore, B.M. 49 anni, di Sant’Antioco, è  stato segnalato dal Nucleo Carabinieri  di Polizia  Militare,  alla Procura della Repubblica,  per il reato di  truffa aggravata per il conseguimento delle erogazioni pubbliche  (art. 640 BIS c.p.). L’armatore aveva presentato  domanda per gli anni 2014 e 2015 per  ricevere i contributi che vengono  erogati per il fermo pesca per le giornate di esercitazioni nel Poligono del golfo di Capo Teulada. Aveva  dichiarato un’attività continuativa di pesca per tutti e dodici i mesi, percependo complessivamente la somma di 16.000, 00 euro ma in seguito  agli  accertamenti  i carabinieri hanno invece appurato che, su un totale di 200 giorni (22 giorni anno 2014 e 81 giorni anno 2015 ) di fermo pesca, egli  non aveva effettuato come attestato attività di pesca per 103 giorni trovandosi per motivi personali in varie località della Penisola.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: