Arrestato 41enne di Carbonia per detenzione illecita e coltivazione di sostanze stupefacenti

Nel pomeriggio di ieri,  gli Agenti della Sezione Anticrimine e della Squadra Volante di Iglesias, hanno eseguito una perquisizione nell’appartamento di M. C. 41enne di Carbonia in località Cabitza, rinvenendo:
nel piano inferiore, una macchina per sottovuoto; un sacchetto sottovuoto con residui di sostanza stupefacente, ritagli di pellicola all’interno del secchio della spazzatura; 720 euro ritenuti provento di attività di spaccio, mentre all’interno del fabbricato sovrastante, in un soppalco, sono state scoperte due serre con telaio metallico e pareti di tessuto ove erano dimorate, in diversi vasi, 53 piante di Cannabis di altezza variabile da 50 a 130 centimetri, con numerose infiorescenze. Per il mantenimento delle piante la stanza era dotata di apposito sistema di aereazione con sei ventole, lampade, trasformatori tutto perfettamente funzionante e l’occorrente per la fertilizzazione.
Infine, al piano terra è stato rinvenuto un pezzo di hashish del peso di 3,5 grammi,  due portalampada con lampada alogena e tre lampade alogene adagiate sul pavimento; quattro trasformatori di corrente adagiati sul pavimento, tre sacchi di plastica contenenti marijuana essiccata del peso di un chilo. Cremini è stato arrestato per il reato di detenzione illecita e coltivazione di sostanze stupefacenti.
Nella mattinata era previsto il processo con rito direttissimo.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *