Aste immobiliari. Sardegna è 14/a, nel 2019 sono state oltre 6mila

La Sardegna scende di una posizione e ora è 14/ma nella classifica delle regioni con maggior numero di esecuzioni immobiliari.
    Lo scorso anno le aste sono state 6.171: rispetto al 2018 si registra dunque una diminuzione del 20,74%. Nel 2019 l’unica provincia a registrare un incremento di esecuzioni immobiliari è stata Sassari: rispetto al 2018, si riscontra un + 61,8%.
    In confronto al 2015, però, le esecuzioni sono diminuite del 16%. Andamento inverso ha avuto, invece, Cagliari: se nel 2018 con 2.381 aste superava di gran lunga le altre provincie sarde, nel 2019 perde il suo primato scendendo a quota 1.446 (-39,3%), il livello più basso degli ultimi cinque anni.
    Anche la provincia del Sud Sardegna ha visto un calo significativo di esecuzioni immobiliari, che sono più che dimezzate tra il 2018 e il 2019.
    Rimane invariato negli ultimi due anni, il numero di esecuzioni nella provincia di Oristano, con un -73,6% rispetto al 2015.
    Variazione minima anche a Nuoro, dove le aste sono passate da 544 del 2018 a 530 del 2019, con una diminuzione del -30% rispetto al 2015. (ANSA).

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: