AteneiKa. Sport, music and you: aggregazione sociale e culturale a Cagliari

Ieri, venerdì 1 giugno, alle 20.30, la Cittadella sportiva Sa Duchessa a Cagliari ha ospitato la cerimonia inaugurale della sesta edizione di AteneiKa. Il festival – col mottoSport, music&you: aggregazione sociale e culturale in modo sano e costruttivo” – organizzato dal Cus Cagliari con l’Università di Cagliari e le associazioni Il Paese delle Meraviglie e OlimpiKa, si sviluppa in dieci giorni, dall’1 al 10 giugno. All’apertura dei giochi universitari  ha presenziato il pro rettore vicario, Francesco Mola, accompagnato da docenti e presidenti di facoltà, il presidente del Cus Cagliari, Marco Meloni, autorità e rappresentanti di enti e istituzioni. L’evento è stato presentato presentato da Elio Turno Arthemalle (regista e attore teatrale). Grazie alla collaborazione con l’Associazione Special Olympics Italia (team Sardegna) è stata proposta la cerimonia inaugurale dei Giochi olimpici, con l’accensione delle fiaccola e la sfilata delle rappresentative universitarie delle sei facoltà dell’ateneo

Sei facoltà (Biologia e farmacia, Ingegneria e architettura, Medicina, Scienze, Scienze economiche, giuridiche e politiche, Studi umanistici), 1.800 iscritti, trenta artisti, oltre cento volontari. “AteneiKa 2018” parte con questi numeri. Tutti a caccia della “Coppa delle facoltà”. Studenti e – per la prima volta – docenti, dottorandi, specializzandi e personale-tecnico-amministrativo dell’Università di Cagliari gareggiano in una o più delle dieci discipline sportive in programma: atletica leggera, badminton, basket, calcio a 5, calcio balilla, e-sports Fifa 2018, pallavolo, tennis, tennistavolo, scacchi. Per i volontari i corsi di Scienze della comunicazione, Lingue ed Economia hanno garantito 3 crediti.

“Un evento che sosteniamo, rilanciamo e apprezziamo. Siamo in prima linea: con AteneiKa – dice il professor Mola – si rilancia il concetto di sport e cultura in un ambiente sano e volto al futuro”. Marco Meloni sottolinea che “AteneiKa riassume lo spirito su cui intendiamo basare tutte le attività del Cento universitario sportivo: luogo di socializzazione e crescita culturale per gli studenti e la città a partire dalla pratica e dalla competizione sportiva. Dalla Coppa Rettore alle campagne di sensibilizzazione per la prevenzione dei tumori e per un corretto stile di vita. Vogliamo che per 365 giorni l’anno, gli impianti del Cus siano sempre pieni di vita e di energia, aperti alla comunità universitaria e alla città”. Alessio Correnti, event manager del Cus, aggiunge: “AteneiKa è anche un modo per socializzare al di fuori dell’ambito universitario e per creare un network tra colleghi che un giorno potrebbe essere utile anche nel mondo del lavoro”

La manifestazione viaggia sui canali ufficiali Facebook, Instagram e Twitter di Ateneika e del CUS Cagliari. Immagini e risultati sul sito ateneika.com. L’hashtag è #AteneiKa2018. La manifestazione ha il contributo dell’Università di Cagliari e dall’Ersu, i patrocini di Regione Sardegna, Comune di Cagliari, Coni Sardegna e Fitet. Media partner dell’evento Tcs Telecostasmeralda e Radiolina. Tra i partner Sbiot, Ichnusa, Macron, Special Olympis Italia (Team Sardegna), Tdm 2000 International, Get Addicted to Sport Values, MIS, Acqua Giara e Sandalia, Holiday Inn, Playcar, Bevì, Hutalabi Viaggi.

La Cittadella sportiva rinnova la collaborazione con il Centro commerciale naturale di Is Mirrionis. Nel villaggio universitario, allestito all’interno degli impianti del Cus, i commercianti del quartiere promuovono gratuitamente le loro attività tra gli studenti e i partecipanti. Altra novità di questa edizione è l’apertura verso il mondo dei bambini e delle famiglie con la collaborazione dei Super Animatori, protagonisti anche del camp “Estate al Cus Cagliari” che parte lunedì 11 giugno.

Fonte: UniCa.it ( Mario Frongia)

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *