Attività didattiche a distanza – Progetto SUL FILO, una rete per piccoli equilibristi

In questi tempi non facili per il mondo della scuola, e in particolare per quello dell’infanzia, è iniziata anche la Fase 2 delle attività didattiche a distanza del progetto SUL FILO – Una rete per piccoli equilibristi, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, nato due anni fa con l’obiettivo di creare un Polo per l’Infanzia nell’Area Metropolitana di Cagliari.
Si riparte dal laboratorio PRONTO SOCCORSO FIABE, un percorso di animazione alla lettura rivolto a genitori, nonni, insegnanti, operatori culturali, per imparare a leggere e a raccontare ai bambini, che ha preso il via all’inizio di quest’anno. Il corso è gratuito e si sta svolgendo online su una piattaforma digitale. Sono due i nuovi percorsi aperti alle iscrizioni: quello che partirà il 28 maggio, ogni giovedì dalle 17 alle 18.30, fino al 25 giugno, per poi riprendere nel mese di settembre, condotto da Alessandro Lay, attore e regista del Cada Die Teatro; e quello che verrà avviato il 29 maggio, ogni venerdì dalle 18 alle 19.30, fino al 26 giugno (anche questo riprenderà a settembre), animato da un altro attore e regista di Cada Die, Silvestro Ziccardi. Per informazioni e iscrizioni: telefonare al 393 5665062; scrivere a sulfilo2018@gmail.com o info@cadadieteatro.com. I partecipanti potranno sperimentare le tecniche di lettura e di racconto delle fiabe, le possibilità derivanti dall’uso della voce, per portare, alla fine, l’esperienza maturata durante il laboratorio nei luoghi in cui ognuno andrà ad agire (scuole, ludoteche, consultori, studi pediatrici, case famiglia). Si approfondirà anche il linguaggio audio-visivo, attraverso la realizzazione di brevi videoracconti.

Prosegue, intanto, LA MIA FAMIGLIA, un Laboratorio di  biografia a distanza in cui le famiglie con bambini di età compresa tra 0 e 6 anni possono raccontare con un video, un audio, una foto o un testo, in relazione all’essere genitori in questo difficile periodo, un momento particolare delle proprie giornate. Sono già stati raccolti i primi materiali, i nuovi che verranno prodotti possono essere inviati agli stessi contatti sopra indicati.

Ancora: il  GIOCO CANTATO: COME?  DOVE? QUANDO? Riflessione sui giochi cantati nella scuola dell’infanzia, un percorso curato da Diana Rubiu dei Cemea Sardegna (Centri di esercitazione ai metodi dell’educazione attiva) e dedicato agli insegnanti delle scuole coinvolte nel progetto, gli Istituti Comprensivi Pirri 1 e 2, di via Stoccolma – Cagliari e di Elmas. Gli operatori di Cemea hanno inoltre realizzato alcuni video che ripropongono le attività svolte durante il laboratorio e che gli insegnanti potranno condividere con i bambini e le loro famiglie. E insieme ai docenti Cemea  e Cada Die hanno lavorato a un video dal titolo Collegati attraverso un filo, che ai primi di maggio è entrato nelle case dei piccoli allievi con suggerimenti di gioco per i bambini e le loro famiglie.

Poi, IL GIOCO DEL TEATRO, un percorso curato da Silvestro Ziccardi e rivolto agli insegnanti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria dei tre istituti partner del progetto. Attraverso l’utilizzo del cellulare e di una piattaforma digitale i docenti hanno la possibilità di sperimentare tecniche di drammatizzazione e inviare un feedback sotto forma di video che verrà visionato e a loro restituito con indicazioni sul materiale prodotto.

GIOCARE CON LE PAROLE è invece destinato ai bambini delle scuole dell’infanzia dei tre istituti coinvolti. Silvestro Ziccardi, la psicologa Cristina Serra e il musicista Matteo Sanna hanno lavorato alla preparazione di una canzone da inviare ai bambini, per lo sviluppo delle loro competenze linguistiche. Ma Giocare con le parole esiste anche nella versione dedicata agli insegnanti e ai genitori, curata da Cristina Serra. Obiettivo: l’elaborazione di materiali mirati alle attività che a casa possono interconnettere genitori e figli.

Il progetto SUL FILO ha come capofila Cemea Sardegna  e come partner le cooperative sociali Cada Die Teatro e La Carovana, gli Istituti Comprensivi Pirri 1 e Pirri 2 (Pirri – Cagliari), Via Stoccolma (Cagliari) Mons. Saba (Elmas), l’Università di Cagliari (Dipartimento di Pedagogia, Psicologia e Filosofia), l’Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) di Genova, l’associazione nazionale Sapie (Società per l’apprendimento e istruzione informati da evidenza), ilComune di Cagliari e l’associazione Donne e Mestieri di Santa Teresa (Pirri).

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: