Autobomba contro ambasciata italiana Tripoli

Secondo una fonte della sicurezza, un uomo «ha tentato di parcheggiare» la sua auto carica di esplosivo «proprio nei pressi dell’ambasciata italiana», ma è stato sorpreso dal personale della sicurezza, che lo ha messo in fuga. Così si è fermato in mezzo alla strada, facendosi esplodere di fronte al ministero della Pianificazione, a circa 400 metri di distanza. La Mezzaluna Rossa poi ha recuperato due corpi dall’auto esplosa. Non ci sono informazioni su altre vittime.

Come riportano le agenzie di stampa,  la Farnesina ha confermato la notizia dell’esplosione nei pressi della nostra sede, sottolineando che «il dispositivo di sicurezza locale messo a protezione della cancelleria diplomatica ha funzionato perfettamente”. Il possibile attentato contro la nostra sede, quindi, potrebbe suonare come un primo avvertimento all’Italia.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *