Belgio. Palazzo sventrato da un’esplosione, fuga di gas da ristorante italiano

Anversa. Due persone sono state ritrovate morte, questa mattina, sotto le macerie provocate dall’esplosione avvenuta ieri sera ad Anversa, in Belgio. Secondo quanto si legge su Le Soir, le autorità competenti non sono ancora riuscite a risalire all’identità delle vittime, dunque non è certo che si tratti delle due persone ritenute scomparse fino a questo momento. La deflagrazione e’ avvenuta al pianterreno di una palazzina di soli 3 piani che sorgeva su un ristorante/pizzeria italiano ‘Primavera’, al n. 99 di Paardenmarkt, zona frequentata da giovani universitari.

Deflagrazione che ha danneggiato altri due edifici vicini e ha reso inagibili altri 6 secondo i media locali. Ancora non accertate le cause della deflagrazione anche se e’ stata esclusa la pista del terrorismo . L’ipotesi è che all’origine del disastro possa esserci una fuga di gas dalla cucina del ristorante. In passato Anversa e’ stata una delle aree piu’ attive del jiahdismo salafita. Famigerato il gruppo “Shari4Belgium” che aveva il suo quartier generale nella citta’ sullo Schelda. ( Rainews.it)

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *