Bitti. Ritrovato il corpo dell’anziana dispersa nell’alluvione

 Bitti. E’ stato ritrovato questa mattina il cadavere di Lia Orunesu, l’anziana di 89 anni travolta dalla furia dell’acqua e del fango ieri a Bitti. Nella notizia riportata dall’Ansa si legge che, il corpo della donna era tra i detriti nei pressi del vecchio campo sportivo, a circa un chilometro dalla sua casa, situata vicino a Piazza Asproni, dove ieri è avvenuta la tragedia.

Il corpo della 89enne è stato trasportato al cimitero di Bitti. L’anziana, ieri mattina, era uscita a pochi passi della sua abitazione attratta da un rumore proveniente da una casa vicina dove c’è stato un crollo. In quel momento una violenta ondata d’acqua e fango l’ha travolta e trascinata via. A fare la scoperta i volontari della Protezione civile impegnati nei soccorsi. Il corpo della 89enne è stato trasportato al cimitero di Bitti.

Lia Orune è la terza vittima dell’alluvione che ha devastato il paese barbaricino; hanno perso la vita anche l’allevatore Giuseppe Mannu, 55 ani, e Peppineddu Carzedda, 90 anni.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: