Bomba d’acqua stanotte nel cagliaritano, donna dispersa, 49 persone evaquate

0 0
Read Time:1 Minute, 21 Second

Maltempo in Sardegna. Bomba d’acqua su Cagliari e hinterland nella notte, si registrano allagamenti di strade e scantinati e alberi crollati: oggi uffici, scuole, parchi pubblici e cimiteri resteranno chiusi per tutta la giornata.
Una donna di 44 anni è dispersa  nelle campagne di Assemini. Era a bordo di un’auto, assieme al marito e tre figlie, rimasta bloccata nella tarda serata di ieri dall’acqua che aveva invaso la strada nella località Cortexandra, tra le statali 130 e 131, avevano abbandonato l’auto nel tentativo di mettersi in salvo. I soccorritori hanno trovato subito le tre figlie, alle 3:30 il marito.

A Uta sono state evacuate 49 persone, sei delle quali accolte nelle strutture comunali. A San Vito, nel Sarrabus, l’acqua e il fango hanno invaso le vie del paese. I vigili del fuoco sono intervenuti per soccorrere due disabili e raggiungere altre persone rimaste isolate nelle campagne. Il ponte di ferro, che collega il paese a Muravera, è stato chiuso, dopo che l’acqua ha superato i 4 metri. L’argine del fiume Uri, ha ceduto, mentre nella diga del Cixerri è stato raggiunto lo stato di preallerta. Ad Assemini nella notte le strade sono diventate fiumi e un rifugio per animali è rimasto isolato.

Strade chiuse, oltre alla 195 Sulcitana, non sono percorribili la provinciale 4 Sestu-San Sperate e la Sestu-Assemini, la numero 1 nel comune di Assemini, a Capoterra la comunale che dalla rotatoria sulla statale 195 porta al centro abitato, a Castiadas la provinciale 20, la 125 Orientale sarda, interessata da allagamenti e smottamenti all’altezza di Costa Rei.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: