Cade dal balcone e muore il linguista Massimo Pittau

Massimo Pittau, celebre linguista sardo di 98 anni, è morto a Sassari dopo essere precipitato dal terrazzino del suo appartamento, al primo piano di un edificio in via Roma. Secondo i riscontri della Polizia, accorsa sul posto insieme al personale medico del 118, il docente e scrittore originario di Nuoro pare abbia avuto un malore mentre si trovava nel balcone, ha perso l’equilibrio ed è precipitato al suolo.

Massimo Pittau era conosciuto in tutta Italia per i suoi studi di glottologia, lingua etrusca e lingua sarda. Professore universitario all’Ateneo di Sassari era stato preside della Facoltà di Magistero dal 1975 al 1978, e ha pubblicato numerosi saggi sulla civiltà nuragica sulla storia della Sardegna.  (Ansa)

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: