Cagliari aderisce alla “Giornata mondiale della prematurità” del 17 novembre

0 0
Read Time:59 Second

Il Comune di Cagliari aderisce alla “Giornata mondiale della prematurità” del 17 novembre. ”Non è un giornata qualunque”, ha rimarcato Stefania Loi, presidente Commissione Pari opportunità. “Piuttosto un’occasione importante per focalizzare l’attenzione sulla necessità di migliorare sempre di più l’assistenza e le cure dei neonati prematuri e le loro famiglie”.

Lo slogan della “Giornata” di questo 2022 è “L’abbraccio di un genitore: una terapia potente”. L’auspicio è dunque quello che il contatto “neonato-genitore sin dal momento della nascita possa diventare realtà in tutte le sale parto e nelle terapie intensive neonatali”, ha spiegato la consigliera Loi.

In Italia i neonati nati prima del termine sono circa il 6,9% delle nascite totali. Mentre il 75% nascono tra le 34 e le 36 settimane di gestazione. In pratica ogni anno nel nostro Paese vengono alla luce circa 28mila neonati prematuri. Di loro, lo 0,9% ha un peso inferiore a 1500 grammi, il 6,25% ha un peso compreso tra 1500 e 2499 grammi. Si tratta di una popolazione fragile, che grazie alla disponibilità di tecnologie assistenziali avanzate ed estremamente sofisticate, negli ultimi 20 anni ha visto migliorare i tassi di sopravvivenza.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: