Cagliari. Arrestato 29enne marocchino per rapina aggravata

Cagliari. Nella serata di ieri, nei pressi di Viale Elmas, un equipaggio della Squadra Volante è intervenuta su richiesta di due ragazze di nazionalità rumena, che indicavano un giovane che scappava frettolosamente verso piazza Sant’Avendrace. Gli Agenti hanno inseguito e bloccato il giovane che durante la breve fuga ha buttato in terra una borsetta da donna e un coltello a lama fissa.

Il giovane straniero è stato identificato per Jaouad Mourcid,  29 anni, nato in Marocco pluripregiudicato. Gli Agenti dopo aver sentito la versione dei fatti rappresentata dalle due ragazze, hanno potuto ricostruire l’intero episodio.

Mourcid si è avvicinato a una delle due giovani, per concordare il prezzo di una prestazione sessuale, di fronte al suo rifiuto, si è avvicinato a un’altra poco distante, proponendo la stessa richiesta. Ricevuto l’ennesimo rifiuto, l’uomo ha estratto un coltello e minacciato la donna sottraendole la borsetta per poi darsi alla fuga. Ma in quel momento transitava un’auto della Squadra Volante e il tempestivo intervento dei poliziotti ha portato all’arresto in flagranza del marocchino. Recuperati la borsetta contenente la somma di 80 euro e il coltello utilizzato per la rapina.

Dell’arresto veniva informato il P.M. di turno, che disponeva per l’uomo l’accompagnamento presso la Casa Circondariale di Uta a disposizione dell’A.G.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: