Cagliari. Arrestato pakistano per tentata violenza sessuale su minori

Cagliari. Questa mattina i carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia di Cagliari hanno denunciato, per tentata violenza sessuale aggravata e falsa attestazione a Pubblico Ufficiale sulla propria identità, un pakistano, regolare sul territorio nazionale di 29 anni, disoccupato e pregiudicato.

L’uomo alle 19 di ieri sera, presso il lungomare Poetto, nelle vicinanze del chiosco “Malibù”, è entrato in acqua tra i bagnanti dove ha compito atti di libidine e addirittura ha tentato di baciare e palpeggiare alcuni minori di 13, 14 e 17 anni.

L’uomo però nel frattempo è stato colto sul fatto dai genitori dei ragazzini che hanno chiamato il 112. In seguito, nonostante fosse stato scoperto, proseguiva con gli atteggiamenti di molestia denudandosi e masturbandosi pubblicamente anche dinanzi a loro.

Una volta giunti sul posto i militari, hanno notato che il pakistano continuava ancora con la sua volgare condotto fornendo ai poliziotti false generalità.

I militari lo hanno sottoposto ai rilievi dattiloscopici e fotografici, identificandolo.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: