Cagliari-Atalanta lunedì alle 21, Maran: “Voglio rivedere il mio Cagliari”

Domani alla Sardegna Arena alle 21, il Cagliari affronterà l’Atalanta una delle formazioni più in forma del campionato, formazione che ha rimontato tre goal alla Roma nell’ultimo turno di Serie A e battuto la Juventus 3-0 in Coppa Italia.

Tra i 21 convocati per la gara contro gli orobici mancano gli infortunati Bradaric, Cerri e Klavan, lo squalificato Barella e i nuovi arrivati Cacciatore e Oliva, non ancora a disposizione. Il tecnico Rolando Maran, durante la conferenza stampa  sulla partita di domani sera contro l’Atalanta è  stato categorico: “I bergamaschi sono il peggior avversario che potrebbe capitarci in questo momento, sia per il valore della squadra di Gasperini, sia per i grande momento di forma che sta attraversando. Però dobbiamo trasformare quest’occasione in una opportunità, mettere in campo l’energia portata dai nuovi. Dobbiamo dare delle risposte, voglio rivedere il mio Cagliari, quello che quest’anno ha giocato gran parte delle partite a viso aperto anche contro le squadre di alto rango. Dobbiamo mettere in campo la fame di arrivare sul pallone per primi, quel carattere che è l’ago della bilancia per decidere le partite. Abbiamo già dimostrato di avere le carte in regola per mettere in difficoltà l’Atalanta, sia sotto il profilo tecnico che fisico, nonostante le loro enormi risorse. Se gli avversari si dimostreranno più forti, tanto di cappello: noi però dovremo fare la partita perfetta, una grande prestazione”.

Il mister ha parlato anche del mercato: “Si è lavorato sia in prospettiva che nell’immediato, con alcuni giocatori esperti e altri giovani. Alcuni hanno bisogno di ritrovare il campo ma in questo momento c’era bisogno di una ventata di freschezza mentale. Despodov è un giocatore frizzante, agile, con una discreta velocità. Oliva ora è più un centrale di centrocampo che un interno. Ho bisogno comunque di un po’ di tempo per valutare bene tutti, per questo ho voluto organizzare quanti più allenamenti possibile e siamo andati in ritiro per facilitare l’inserimento dei nuovi. A parte Cacciatore e Oliva, gli altri sono a disposizione”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *