Cagliari. Dall’impensabile liberazione alla salute mentale di comunità – Storie in Trasformazione incontra Peppe Dell’Acqua

Cagliari. Venerdì 6 dicembre alle ore 18:00 a Cagliari nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna in Via S. Salvatore da Horta, 2 si svolgerà “Dall’impensabile liberazione alla salute mentale di comunità”. Appuntamento della rassegna di letteratura sociale Storie in Trasformazione 2019, “le vie della gentilezza” organizzato con la collaborazione dell’ASARP (associazione sarda per l’attuazione della riforma psichiatrica). Sarà una serata inserita all’interno del Mese dei Diritti Umani e dedicata allo stato dei servizi di salute mentale e ai diritti delle persone che vivono esperienze di sofferenza con la presentazione del libro di Peppe Dell’Acqua e Massimo Cirri “tra parentesi. La vera storia di un’impensabile liberazione” trascrizione dello spettacolo teatrale per la regia di Erika Rossi. Gisella Trincas, presidente dell’Asarp dialogherà con l’autore Peppe Dell’Acqua.

Gisella Trincas.                                                                                                                    Nel quarantesimo anniversario della legge 180, il noto psichiatra Peppe Dell’Acqua, allievo e collaboratore di Basaglia, racconta gli anni memorabili in cui la malattia mentale fu messa progressivamente “tra parentesi” e i malati, da internati senza più un nome, tornarono a essere cittadini, persone, individui da curare con dignità. Lo fa con delicatezza e non senza emozione, dipanando il filo dei ricordi e inanellando curiosi aneddoti, incalzato da uno sparring partner d’eccezione, il celebre conduttore radiofonico Massimo Cirri. Prende così forma un dialogo narrativo, un singolare percorso biografico che ricostruisce la vicenda umana e professionale di Franco Basaglia, dall’esperienza goriziana dei primi anni sessanta fino all’apertura – tanto simbolica quanto reale – del manicomio di Trieste con la sfilata del Marco Cavallo per le vie cittadine. Una storia che ha rappresentato un’autentica rivoluzione politica e culturale, e che rivive in queste intense pagine con tutto il suo carico di passioni e conflitti, di conquiste e interrogativi: la storia di un’impensabile liberazione.
Peppe Dell’Acqua

 

 

 

 

 

 

 

 

 

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: