Cagliari. Indagato per omicidio stradale il giovane alla guida dell auto

0 0
Read Time:1 Minute, 41 Second

Alberto Porru, 26 anni, è  il conducente della Golf coinvolta nell’incidente stradale avvenuto  sabato 17 settembre 2016 , in viale Marconi a Cagliari. Nel terribile incidente sono morte

Manuelina Olla, 21 anni, Anna Maria Perra, 17, Davide Giunchini, 27, una quarta giovanissima di Quartu,  è in coma. Il ragazzo di Maracalagonis alla guida dell’auto, ricoverato in coma farmacologico è  stato formalmente iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio stradale. Il pm Enrico Lussu ha disposto la perizia tossicologica sul ragazzo per stabilire se quando era alla guida della sua Volskwagen si trovava sotto l’effetto di alcol o droghe.

La norma sull’omicidio stradale è di recente emanazione inserita all’art. 589 bis del codice penale. Punisce con estrema severità la morte di soggetti, provocata da inosservanza delle norme stradali e la pena tende ad aumentare   considerevolmente qualora il conducente del mezzo sia sotto l’effetto di alcool o violi norme del codice della strada che pongano in grave situazione di pericolo le vittime. La nuova disposizione di legge tende a considerare la condotta del conducente, non genericamente colposa, come avveniva prima,  ma  improntata ad una maggior consapevolezza, ad esempio,  volersi mettere comunque alla guida pur avendo bevuto o avendo assunto sostanze stupefacenti. Resta la pena già stabilita in precedenza (da 2 a 7 anni) nell’ipotesi base, quando cioè la morte sia stata causata violando il codice della strada. E’ punito con la reclusione da 8 a 12 anni l’omicidio stradale colposo commesso da conducenti  in stato di ebbrezza alcolica grave (tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro) o di alterazione psico-fisica conseguente all’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope. E’ poi previsto un aumento della pena nel caso in cui il conducente provochi la morte di più persone. Il limite massimo di pena viene però stabilito in 18 anni.  In caso di condanna o patteggiamento (anche con la condizionale) per omicidio o lesioni stradali viene automaticamente revocata la patente. Una nuova patente sarà conseguibile solo dopo 15 anni (omicidio) o 5 anni (lesioni).

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: