Cagliari. La sosta si paga con smartphone

Cagliari. Due importanti novità messe a punto dal Comune di Cagliari e Parkar, permetteranno a tutti i fruitori dei parcheggi a pagamento in città, di avere vita facile nel procedere a regolarizzare la sosta. Niente più ricerca affannosa del parcometro più vicino, niente più ansia per un possibile ritardo nell’arrivare all’auto prima della scadenza del ticket. Da lunedì 13 agosto, infatti, saranno operative sia l’App MyCicero che cinque nuovi parcometri.

Scaricando l’applicazione, il cliente potrà, dopo aver completato la procedura di registrazione, pagare la tariffa della sosta comodamente tramite smartphone inserendo il numero di targa dell’automobile, e potrà anche prolungare la sosta se necessario, sempre utilizzando il telefono.

Dopo aver scaricato l’app, è necessario registrarsi solo per la prima volta e ricaricare, direttamente dallo smartphone, con carta di credito o PostePay, Masterpass o Satispay.

Anche per coloro che non hanno uno smartphone è possibile pagare il parcheggio tramite il servizio sms, con una telefonata o tramite l’assistente virtuale, dopo essersi registrati sul sito www.mycicero.it.

“Si tratta di un servizio che semplificherà la vita di tutti i giorni ai cittadini, che potranno svolgere le proprie commissioni in tranquillità, senza la preoccupazione di dover tornare alla macchina per aumentare il tempo di sosta”. Ha esordito il Sindaco Massimo Zedda, presente alla conferenza stampa di presentazione del nuovo servizio, presso la sede di CTM spa.

La Vice Sindaca e Assessora alle Politiche della Mobilità, Luisa Anna Marras, ha sottolineato che “sono molto felice dei servizi che stiamo dando ai nostri cittadini. Questo è un passo in più che ci porta al pari di altre città italiane”.

A illustrare i dettagli delle nuove modalità di pagamento è stato Roberto Murru, Amministratore Unico di Parkar che ha anche preannunciato l’avvio del funzionamento dei nuovi parcometri. “A partire dal 13 agosto verranno installati cinque parcometri nuovi che danno la possibilità di pagare tramite bancomat o carta di credito. Sarà rilasciato un ticket personalizzato, in quanto il cliente dovrà aggiungere il proprio numero di targa e questo ci consentirà di contrastare lo scambio abusivo di ticket tra automobilisti”.

Per il momento i nuovi parcometri saranno presenti nella zona del Mercato di San Benedetto (tre apparecchi), uno in via Cammino Nuovo e uno in Piazza De Gasperi nel parcheggio del Palazzo Civico (via Sonnino). Ma progressivamente verranno sostituiti tutti i vecchi parcometri che lasceranno spazio a quelli di nuova generazione.

Gli ausiliari del traffico verificheranno la regolare attivazione della sosta dell’automobile tramite la connessione online con la centrale.

Le card ricaricabili contactless PARKAR possono essere richieste negli Uffici Parkar di viale Trieste 151 oppure agli ausiliari della sosta presenti nelle zone, ad un costo di 23 euro. La card può essere ricaricata negli stessi parcometri.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *