Cagliari. Palazzo Regio, ora il biglietto di ingresso si paga anche con il Pos

0 0
Read Time:1 Minute, 47 Second

Cagliari. Il biglietto di ingresso per la visita del Palazzo Regio di Cagliari può ora essere pagato anche in modalità elettronica attraverso l’utilizzo di bancomat o carte di credito collegate ai principali circuiti di pagamento nazionali e internazionali.

La disponibilità del nuovo sistema di pagamento digitale, il cui ritardo nell’istallazione è stato dovuto a fattori tecnici, rientra tra i requisiti inseriti nel nuovo contratto dell’ordinativo informatico della Città Metropolitana di Cagliari, recentemente rinnovato, che prevede la fornitura di due dispositivi Pos destinati rispettivamente alla biglietteria del Palazzo Regio e agli impianti sportivi del Parco di Monte Claro.

La fase di configurazione del secondo dispositivo presso i campi dell’area verde di via Cadello sarà avviata nelle prossime settimane.

Palazzo Regio è situato in piazza Palazzo, nel quartiere Castello. L’edificio, risalente al Trecento, divenne sede del viceré dal 1337, su ordine di Pietro IV d’Aragona. Nel corso dei secoli il palazzo fu oggetto di diversi cambiamenti. Assumono una particolare rilevanza i restauri settecenteschi, tra cui quello del 1730, ad opera degli ingegneri piemontesi de Guibert e de Vincenti che edificarono lo scalone d’onore che conduce al piano nobile. Il Della Vallea, fu l’autore nel 1735 dei lavori di rifacimento dei saloni situati nel suddetto piano nobile. Il prospetto affacciato ad ovest, col portale principale perfettamente allineato allo scalone, venne ripristinato nel 1769, data al quale fa riferimento l’iscrizione posta sulla lunetta della porta finestra che si apre sul balcone centrale. La famiglia reale, in esilio da Torino, occupata da Napoleone, vi si stabilì dal 1799 al 1815. Nel 1885, l’edificio, divenne sede di rappresentanza della Provincia, la quale si prese carico immediatamente dei lavori di ristrutturazione. I lavori di decorazione della Sala Consiliare furono affidati rispettivamente al perugino Domenico Bruschi per gli affreschi, e all’Angeletti per gli stucchi.

Ingresso 3 €

Orari di apertura:

– dal martedì alla domenica, 10:00-18:30.

La biglietteria chiude mezz’ora prima.

Gli ingressi saranno contingentati a un massimo di 10 persone in contemporanea, munite di mascherina di protezione e previo utilizzo del gel sanificante disponibile all’accesso. 

Si raccomanda di prenotare la visita in anticipo.

Per informazioni:- 070 4092010 

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: