Cagliari, quinta sconfitta consecutiva, perde 3-0 con la Lazio

Il Cagliari cade anche sotto i colpi della squadra di Inzaghi, che all’Olimpico vince 3-0 Immobile grande protagonista del match: il capocannoniere della Serie A prima sblocca la gara su rigore al 6′, poi raddoppia i

conti al 41′. Nella ripresa Bastos poi firma il tris al 49′ e chiude la gara. Per i sardi quinto ko di fila.

LA PARTITA

Il Cagliari, che anche dopo il cambio di allenatore, incassa la quinta sconfitta di fila. Al netto del lavoro di Lopez, che è appena arrivato, i sardi non danno quasi mai l’impressione di poter impensierire davvero la Lazio, mostrando non solo limiti tecnici evidenti soprattutto in difesa, ma anche una certa fragilità caratteriale che alla lunga potrebbe costare cara quando servirà mostrare i denti per restare in Serie A. Il primo Cagliari della nuova avventura di Lopez è con la difesa a tre e senza Pavoletti e Cigarini, parcheggiati in panchina dal nuovo tecnico. Il Cagliari prova ad aggredire subito per bloccare la manovra biancoceleste e ripartire, ma in in messo al campo i meccanismi della Lazio sono quasi perfetti e la Lazio prende in mano subito il match. Per sbloccare la gara ai ragazzi di Inzaghi bastano solo sei minuti. Come al solito, ci pensa Immobile procurandosi e trasformando un rigore. La Lazio continua a spingere e verticalizza con facilità, mettendo a dura prova i nervi di Crosta, molto incasinato tra i pali e nelle uscite. I sardi però non si arrendono facilmente. Con l’aiuto del Var, Pairetto annulla un gol di Farias. Poi Ionita ci prova dalla distanza, ma Strakosha c’è. Da una parte a sinistra Radu e Lulic hanno spazio e dalla loro parte arrivano i pericoli maggiori per la difesa rossoblù. Dall’altra Barella prova a mettere ordine in mediana e con Joao Pedro spostato a centrocampo il Cagliari prova a guadagnare metri. La partita procede a ritmi bassi e i biancocelesti danno sempre l’impressione di avere la situazione sotto controllo. Dopo l’ennesima indecisione di Crosta, Immobile sfiora il raddoppio, ma Padoin ci mette una pezza. La doppietta di Immobile (mica tanto) però è solo rinviata e arriva poco prima dell’intervallo col capocannoniere che insacca di testa.

La ripresa parte nel segno della Lazio. Il terzo gol lo firma subito Bastos, bravo a inserirsi su una punizione di Luis Alberto. La gara diventa una sorta di allenamento per i bianconcelesti. Il Cagliari cerca di scuotersi  e Farias trova la traversa. Nel finale Strakosha nega a Faragò la gioia del gol poi Milinkovic sfiora il poker, il risultato però non cambia. Brutto esordio per Diego Lopez, il nuovo tecnico del Cagliari ha molto da lavorare.

IL TABELLINO

LAZIO-CAGLIARI 3-0

Lazio (3-5-1-1): Strakosha, Bastos, de Vrij, Radu (25′ st Luiz Felipe); Marusic (33′ st Caicedo sv), Parolo, Leiva  (12′ st Murgia), Milinkovic, Lulic; Luis Alberto; Immobile

A disp.: Vargic, Guerrieri, Patric, Mauricio, Di Gennaro, Jordao, Nani. All.: Inzaghi

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Cagliari (3-5-2): Crosta; Andreolli, Romagna, Pisacane, Dessena (19′ st Faragò), Ionita, Barella, Joao Pedro, Padoin (31′ st Miangue); Farias, Sau  (13′ st Pavoletti).

A disp.: Rafael, Daga, Cabras, Capuano, Cigarini, Van der Wiel, Ceppitelli, Giannetti. All.: Lopez

Arbitro: Pairetto

Marcatori: 6′ rig. Immobile (L); 41′ Immobile (L), 4′ st Bastos (L)

Ammoniti: Leiva (L); Andreolli, Dessena, Faragò, Pavoletti (C)

Espulsi: –

 

Giorgio Lecis

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *