Cagliari. Rapina ai danni di un anziano alla Marina: svolta sulle indagini

Cagliari. Il giovane 19enne algerino non aveva niente a che fare con pestaggio e rapina del mese scorso in via Sicilia a Cagliari.

Ieri la Squadra Mobile, sulla base del riconoscimento fotografico e personale ad opera della vittima, aveva sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per tentata rapina Fateh Messadi algerino 19enne, senza fissa dimora, pregiudicato e già autore in concorso di un’altra rapina  avvenuta in via Newton.

Nella prima mattina di oggi, gli investigatori della Polizia di Stato sono stati  contattati da una persona che dopo aver visto le immagini diffuse dalla stampa relative alla tentata rapina ai danni dell’anziano signore, ha riscontrato una forte somiglianza fra l’autore del grave gesto ed un ragazzo minorenne.

L’attività investigativa, oltre a documentare una forte somiglianza fra il cittadino algerino ed il ragazzo minorenne, dato che poteva avere indotto nell’errore la vittima, culminava con l’interrogatorio del 17enne che, alla presenza del difensore, ha ammesso le proprie responsabilità circa la tentata rapina  verificatasi in data 22 dicembre 2019.

Particolare degno rilievo è la circostanza che il ragazzo minorenne si era tinto i capelli di biondo per eludere un eventuale riconoscimento. 

La Procura della Repubblica di Cagliari ha emesso un decreto di immediata liberazione nei confronti del cittadino algerino.

Nei confronti del ragazzo minorenne, autoaccusatosi della tentata rapina, è stata inoltrata apposita informativa di reato alla locale Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: