Calasetta. Il Pilau Calasettano ospite della Giornata Storica Pegliese

Calasetta. Il Pilau è pronto per una nuova avventura oltremare: venerdì 19 ottobre il piatto principe del panorama culinario calasettano approderà a Pegli, in Liguria, in vista della “XXVIII Giornata Storica Pegliese” in programma fino a domenica 21 ottobre.

Per l’occasione, una delegazione tutta isolana (composta dall’assessore allo Sport del Comune di Calasetta Cristiano Mercenaro, dal consigliere delegato al Turismo Sergio Porseo e dallo chef Tony Porseo), presenzierà all’evento che, quest’anno, si incardina sul convegno internazionale “La gastronomia tabarchina raccontata e degustata”.

Nel parterre internazionale di ospiti non mancheranno chef e studiosi provenienti dai “luoghi-tassello” del grande mosaico tabarchino: Tunisia, Spagna, Francia, Genova, Carloforte e Calasetta.

«Dopo la tappa a Milano Expo e a Madrid, proporremo il Pilau accompagnato da una degustazione di vini della Cantina di Calasetta – spiega il Sergio Porseo – prosegue senza sosta la promozione di questo piatto di punta, unito alla divulgazione della nostra cultura attraverso i sapori».

Per l’assessore Mercenaro, la partecipazione all’evento consente anche il consolidamento dei rapporti con le altre realtà culturali contraddistinte dall’impronta tabarchina (Calasetta è gemellata con Pegli): «In attesa di svelare la data della quinta edizione della Sagra del Pilau, cogliamo con piacere l’invito dei “cugini” liguri: saranno due giorni densi di appuntamenti sotto il segno di storia, tradizioni ed enogastronomia».

Entusiasmo anche da parte dello chef Tony Porseo, esperto indiscusso della preparazione del piatto tipico a base di fregola con granseola: «Sono onorato di far parte della delegazione in partenza per Pegli: ho la certezza che il Pilau non sfigurerà affatto di fronte alle pietanze tipiche portate in scena dagli altri Paesi ospiti».

La “XXVIII Giornata Storica Pegliese” è organizzata dal circolo culturale “Norberto Sopranzi”.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *