Calcio. Lnd: via libera agli allenamenti all’aperto

0 0
Read Time:2 Minute, 21 Second

Lnd, ecco i chiarimenti: via libera agli allenamenti all’aperto e in forma individuale anche in presenza di un istruttore/allenatore

Come riportato dal magazine online Diario Sportivo, dopo tre giorni di incertezza la Figc ha mandato una comunicazione a tutte le Leghe professionistiche, alla Lega Nazionale Dilettanti, al Settore Giovanile Scolastico, alla Divisione Calcio Femminile, alle Associazioni dei Calciatori, Allenatore e Arbitri in cui chiarisce una volta per tutte il tema degli allenamenti individuali, se poterli svolgere oppure no nei centri sportivi e scuole calcio e, soprattutto, se in presenza o meno di un istruttore/allenatore. 

La risposta è sì, in ossequio a quanto aveva pubblicato il Dipartimento per lo Sport sul proprio sito quando spiegava che “gli allenamenti per sport di squadra potranno svolgersi in forma individuale, previo rispetto del distanziamento” poi contraddetto dall’intervento del Ministero degli Interni con una Circolare in cui i Viminale ammoniva che “nella generale sospensione dei campionati sono ricomprese anche le attività di allenamento svolte in forma individuale” (leggi qui).

Ma prima il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, nell’intervento fatto domenica sera alla trasmissione di Fazio “Che Tempo che fa”, e poi lo stesso premier Conte dopo il question time alla Camera nella rivelazione fatta dal deputato Simone Valente, delegato del M5S allo Sport, avevano sottolineato l’esatta interpretazione data dal Dipartimento per lo Sport nelle Faq circa la possibilità, anche nel settore dilettantistico, di svolgere gli allenamenti in forma individuale.

L’ulteriore chiarezza arriva che tali allenamenti potranno svolgersi anche con la presenza di un istruttore/allenatore, il che permetterà alle squadre dilettantistiche bloccate per un mese nelle competizioni ufficiali – dall’Eccellenza alla Terza categoria – e quelle giovanili, scuole calcio comprese, di poter riprendere una attività motoria all’aperto nel proprio centro sportivo con sedute di allenamenti in forma individuale e nel rispetto del distanziamento, perciò senza poter svolgere esercitazioni che mettano a contatto i calciatori (la partitella su tutte), ed evitando gli assembramenti (all’arrivo al campo, durante la stessa seduta e alla fine se si utilizzano gli spogliatoi).

Il comunicato della Lega Nazionale Dilettanti

La Federazione Italiana Giuoco Calcio, tenuto conto delle disposizioni contenute nel DPCM del 24 ottobre 2020 e considerate le risposte ai quesiti pubblicate dal Dipartimento per lo Sport sul proprio sito, comunica che in relazione alle competizioni di livello provinciale e regionale e all’attività di base, attualmente sospese sino al 24 novembre 2020, è consentito esclusivamente lo svolgimento di allenamenti all’aperto e in forma individuale, nel rispetto delle norme di distanziamento e delle altre misure di cautela, anche con la presenza di un istruttore/allenatore.

La FIGC ha inoltre precisato che sono fatte salve eventuali disposizioni ulteriormente limitative dell’attività sportiva emanate dai competenti organismi delle Regioni e delle Provincie autonome di Trento e Bolzano, nonché ulteriori sospensioni delle competizioni eventualmente disposte dalle Leghe/Divisioni organizzatrici delle stesse.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: