1 0
Read Time:1 Minute, 15 Second

Dopo aver ricevuto, dai nostri lettori, diverse segnalazioni, sui disagi che si verificano giornalmente all’Hub vaccinale di Oristano, siamo andati di persona a verificare se effettivamente queste lamentele erano fondate.

Quello che abbiamo constatato, è andato ogni nostra più pessimistica previsione. La prima cosa che abbiamo potuto toccare con mano, la assoluta inadeguatezza degli addetti dell’Hub, che non sapevano gestire l’afflusso delle persone c he volevano vaccinarsi.

La disorganizzazione era massima, chi si era prenotato, dopo lunga estenuate ed inutile attesa, ha preferito andare via, nessuna possibilità di avere informazioni e, quel che è peggio, gli addetti all’ingresso non sapevano assolutamente gestire la situazione e le code diventavano veramente inverosimili.

Tra l’altro, in caso di maltempo, non c’era nessuna possibilità di potersi riparare dalla pioggia, o da altre avversità atmosferiche.

Avremo voluto constatare la situazione all’interno dell’Hub, purtroppo ci è stato impedito l’ingresso, ma siamo sicuri che la situazione, anche li non doveva essere delle migliori, da ciò che abbiamo visto agli ingressi.

Siamo veramente sorpresi, che non si sia provveduto in tempo a prendere le giuste misure, in vista delle nuove norme sul Green Pass. Un incremento di afflusso era inequivocabilmente prevedibile, ma è evidente che chi doveva pensarci, non ha preso le giuste misure per evitare gli enormi disagi che gli utenti giornalmente devono affrontare.

Sarà nostra cura informare i nostri lettori sugli sviluppi dell’organizzazione della somministrazione dei vaccini all’Hub di Oristano, sperando che qualcuno provveda finalmente a metterci una pezza e a migliorare il servizio.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

2 thoughts on “Caos vaccini all’Hub di Oristano

  1. Il giorno descritto mi è stato somministrato il vaccino. Ho iniziato l’attesa alle 12 circa ed uscito alle 13.30. In quella fascia oraria eravamo in tanti. L’accesso prioritario ai prenotati. Dopo gli altri, tra cui me. L’organizzazione è stata adeguata a mio parere, compreso l’accesso facilitato ad anziani e disabili e le risposte alle richieste di informazione. Non ho sentito lamentele se non verso chi ha tentato di accorciare la fila.

    1. Evidentemente abbiamo visto due cose diverse: Io non ho ricevuto nessuna informazione e così i tanti che chiedevano inutilmente, gente che nonostante avesse l’appuntamento è andata via, inoltre non c’era nessuna protezione contro le intemperie, come questo pomeriggio che ha piovuto a dirotto. Poi non mi sembra che sia una cosa normale attendere un’ora e mezza per fare il vaccino. Quindi in conclusione, abbiamo visto due cose diverse, oppure ciò che dici non risponde alla realtà dei fatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: