Carcere di Tempio: situazione esplosiva, manca un Direttore in pianta stabile

0 0
Read Time:1 Minute, 29 Second

La Casa di reclusione di Tempio ha avuto sin dalla sua origine problematiche di varia natura,
inizialmente le più evidenti erano strutturali come il mancato funzionamento dei riscaldamenti,
dell’acqua calda sia nella caserma Agenti che in alcune sezioni detentive e addirittura per un
determinato periodo fuoriusciva l’acqua con una colorazione scura che la rendeva inutilizzabile.
Alle carenze strutturali ora emergono prepotentemente le gravi carenze gestionali dell’Istituto,
attualmente infatti è stato incaricato un Direttore che deve gestire anche la Casa di reclusione di
Alghero e pare non assicuri una presenza costante, sono presenti 1 solo Commissario,1 Ispettore
ed 1 Sovrintendente numero estremamente deficitario.

A renderlo noto il segretario generale della UIL Pa Polizia Penitenziaria Michele CIREDDU che dichiara:” il carcere di Tempio rischia il default, di recente sono risultati assenti per legittime motivazioni le poche figure apicali e il carcere è stato affidato dapprima ad un Sovrintendente e poi , caso unico in Italia ad un Assistente Capo.
Non è stato inoltre ancora inviato un Direttore in pianta stabile, la situazione è letteralmente
esplosiva. Come se ciò non bastasse, in un istituto dove sono stati riscontrati diversi positivi tra gli
Agenti e la popolazione detenuta, inspiegabilmente non è stato attivato il piano vaccinazione per il
personale di Polizia Penitenziaria mettendo cosi a rischio l’Istituto in caso di ulteriori focolai.
Riteniamo sia una situazione scandalosa che va contro ogni principio di buona amministrazione, i
Poliziotti di Tempio non sono figlio di un Dio minore e nella missiva che di recente abbiamo inviato
al Capo del personale Massimo Parisi lo abbiamo ben evidenziato.
Abbiamo chiesto l’intervento delle Autorità e continuiamo a denunciare la grave situazione agli
organi di stampa perchè c’è bisogno di interventi immediati e concreti perchè ormai la situazione
è insostenibile e l’Istituto sembra letteralmente abbandonato a se stesso!”

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: