Caso Diciotti. Il Senato nega l’autorizzazione a procedere per Salvini

0 0
Read Time:57 Second

Roma. Il Senato ha negato l’autorizzazione a procedere su Matteo Salvini per il caso Diciotti. La votazione, avvenuta a scrutinio elettronico simultaneo, rimane ufficialmente aperta fino alle 19 ma, come spiega il relatore Maurizio Gasparri, “dovrebbero già essere 232 i voti espressi a favore della relazione, e quindi contrari all’autorizzazione a procedere, ed è quindi stato già superato il quorum necessario”.  Come riporta Rainews, l’Aula di Palazzo Madama ha dunque respinto a maggioranza assoluta l’autorizzazione a procedere per sequestro di persona aggravato nei confronti del ministro dell’Interno. Il dato è desumibile dal tabellone elettronico del Senato. La conferma arriva anche dal presidente del gruppo Pd, Andrea Marcucci. “Cinque stelle e Forza Italia sono paladini di Salvini”, commenta. “Si sono espressi 232 senatori. Visivamente si deduce che la mia proposta contro l’autorizzazione a procedere è stata accolta. Le lucette verdi erano largamente di piu'”, spiega il presidente della Giunta per le immunità Maurizio Gasparri. Come previsto dal regolamento, tuttavia, i senatori che non abbiano partecipato alla votazione potranno comunicare il proprio voto palese ai senatori segretari, che ne terranno nota in appositi verbali fino alla chiusura delle operazioni di voto, alle 19.

print
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

About Post Author

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: