Cesare Battisti rinchiuso nel carcere di Massama in Sardegna

Cesare Battisti, il terrorista leader dei Proletari armati per il comunismo è  in Sardegna, arrivato intorno alle 17.30 nel carcere di Massama, nelle campagne di Oristano. L’ex terrorista ha varcato le porte dell’istituto a bordo di un furgone con i vetri oscurati e una quindicina di auto al seguito con sirene spiegate. L’intera zona dal pomeriggio era presidiata da polizia e carabinieri. Battisti deve scontare l’ergastolo per quattro omicidi compiuti tra il 1978 e il 1979 dei quali non si è mai pentito  e sarà sottoposto per 6 mesi ad isolamento diurno, nella sezione As2,  riservato ai  terroristi.

Sono state «valutazioni legate alle condizioni particolari di sicurezza», come ha spiegato il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, nel corso della conferenza stampa a Palazzo Chigi, le ragioni che hanno indotto a portare subito nel carcere di Oristano Cesare Battisti, tenuto conto anche del fatto che Rebibbia sarebbe stato un trasferimento comunque provvisorio.

print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: